Norme di conflitto e materiali nella disciplina convenzionale della compravendita

La.circolazione.dei.beni.culturali_Featured.Image.72dpi
La circolazione dei beni culturali nel diritto internazionale privato e comunitario
01/12/1996
Mostra tutto

Norme di conflitto e materiali nella disciplina convenzionale della compravendita

Norme.di.conflitto_Featured.Image.72dpi

1992, ESI, Napoli
ISBN-13: 978•88•7104604•8

Contenuto:

L’intensificarsi dei rapporti di scambio a livello internazionale, e in particolare delle vendite, ha evidenziato l’inadeguatezza dei vari ordinamenti interni a disciplinare rapporti caratterizzati dalla presenza di elementi di estraneità. La notevole rilevanza socio-economica della materia ha indotto le varie sedi istituzionali che si occupano dell’unificazione del diritto a elaborare, nell’arco di più di cinquant’anni, numerose convenzioni internazionali, recanti, di volta in volta, norme uniformi di conflitto e di diritto materiale. La conseguente pluralità di testi normativi in tema di vendita ha però sollevato problemi di interferenza e di sovrapposizione, creando un “labirinto” di norme fra le quali l’orientamento dell’interprete non è sempre agevole. Il coordinamento fra tali testi è reso ancora più complesso dall’incidenza sulla disciplina del contratto di vendita internazionale di tutta una serie di usi, clausole interpretative e formulari (la c.d. lex mercatoria moderna) scaturiti dalla pratica delle relazioni commerciali e favoriti dalla natura dispositiva della stessa disciplina di fonte convenzionale.

In ragione di tale molteplicità di fonti normative, la ricerca della legge applicabile al singolo contratto di compravendita internazionale risulta a volte particolarmente ardua. Il presente lavoro, attraverso l’analisi del campo di applicazione spaziale e materiale delle principali convenzioni attualmente in vigore, cerca di far luce in questo complesso quadro di elementi normativi.